Google+
GIUSEPPE MOFFA (Molise)
GIUSEPPE MOFFA è un talentuoso musicista, cantautore e arrangiatore di origine molisana che vive a Roma; virtuoso di chitarra, zampogna, fisarmonica e organetto, rappresenta una geniale evoluzione della musica d'autore verso nuovi paesaggi sonori. Il suo progetto nasce da una ricerca condotta nell'ambito della musica popolare molisana e del Sud Italia che Moffa reinventa nei suoi  brani originali unendo testi di grande spessore poetico a raffinate atmosfere musicali, ed impreziosendo il tutto con un originalissimo virtuosismo alla chitarra ed alla zampogna. Tutti i suoi brani sono sostenuti dal ritmo del tamburello che dà movimento ad intricate armonie che spaziano fino alla musica contemporanea e al blues, trovando la loro forma in un caleidoscopio di strutture musicali che vanno dalle ballads al folk. Giuseppe Moffa propone in concerto l'Album/CD "Non investo in beni immobili" (IWM2010), che ha raccolto ottimi consensi della critica italiana più autorevole e delle maggiori radio di world music europea. L'Album racchiude 14 straordinari brani che rappresentano una delle più originali espressioni della Musica World Italiana. Il disco è completamente accompagnato dal tamburello (tamburo a cornice italiano) e da strumenti a percussione tradizionali del Sud Italia: bufù, traccagliole, triccabballacche, raganella, triangolo, marranzano, bottiglie e tanto altro. Si troveranno, inoltre, chitarre battenti, zampogne, mandolini che dialogano con organi Hammond e chitarre elettriche. “… L’apertura con “Libertalzer”, con richiami piazzollani nel titolo, è un manifesto di autonomia stilistica, mentre i ritmi tradizionali campani (tammurriata, fronna) collimano con paesaggi di impronta scozzese in Aquelapaum, la verve lirico-satirica prende il sopravvento in “La mogliera” e nel pastiche “Felomene”, “A sciuriate” mette insieme jazz, blues e ritmo di pizzica, i moduli reiterati de “Il diavolo di Tufara” con echi arabi e balcanici e innesti contrappuntistici testimoniano l’attitudine a sparigliare le carte…” (C. De Rosa – Il Giornale della Musica ott. 2010). GIUSEPPE MOFFA è l’inventore di un genere musicale tutto nuovo nel quale la cultura popolare del Sud-Italia si intreccia con sonorità "altre". Giuseppe Moffa propone anche il progetto "Zampognaorchestra" (ensemble di 4 musicisti di zampogna: 6 palmi, 25 molisana, 30 zoppa e ciaramelle), che esegue brani originali e musiche diverse arrangiate da Moffa (conosciuto anche come “Spedino”), per dar vita a concerti dall'alto impatto sonoro, in cui si spazia nelle ambientazioni sonore più disparate. LEGGI LE NEWS
LINE UP: (formazione completa)
GIUSEPPE MOFFA: voce solista, chitarra, zampogna, cornamusa, fisarmonica
PRIMIANO DI BIASE: pianoforte, tastiere
DOMENICO MANCINI: violino
FELICE ZACCHEO: mandolino, mandola, battente, organetto
GUERINO TARESCO: contrabbasso
VINCENZO GAGLIANI: tamburi a cornice, percussioni
GIAN MICHELE MONTANARO:  tamburi a cornice, percussioni, voce
SALVATORE DE IURE: pianoforte, tastiere
GIANLUCA CASADEI: fisarmonica
 
GIUSEPPE MOFFA - Tutti i VIDEO su YOUTUBE (Playlist)
TRIO-AMIGOS MANAGEMENT ©2012 All Rights reserved, solely property of FRUSION
Mill Manager's House, Mill Lane, Cromford DE4 3RQ Derbyshire - UNITED KINGDOM
Agente per l'Italia: MAFFUCCI MUSIC - Parco Cicoira snc, 83045 Calitri (AV) - P.IVA 02069120646